ACCIAIERIE D’ITALIA

di | 24/09/2021

LA MULTINAZIONALE CONVOCA I SEGRETARI NAZIONALI PER ANALISI PROSPETTIVE

E’ giunta Martedì 21 settembre la nota da parte di Acciaierie d’Italia con la quale la multinazionale convoca le OO.SS., limitatamente ad una ristretta delegazione delle segreterie generali nazionali, con all’oggetto le Analisi delle prospettive aziendali.

La riunione viene convocata per giorno 28 settembre prossimo venturo in Roma presso l’hotel Best Western Plus Hotel Universo.
Crediamo che già a partire da questa imminente riunione, si debba pretendere chiaro e netto, un cambio di passo da parte dell’azienda sulle prospettive reali e future, sia per quanto attiene gli aspetti legati alla messa in sicurezza della fabbrica che, per quelli legati alla difesa del bacino occupazionale e di tutti

quegli elementi, come per esempio quello dei mancati pagamenti alle aziende dell’appalto e dell’indotto, che rendono impossibile materializzare l’obiettivo di una industria sostenibile e di prospettiva. Sarà occasione, quella di giorno 28, per analizzare tutti gli aspetti legati alla reale intenzione dell’azienda sulla presentazione del piano industriale, che ancora non è dato sapere conoscere e, attraverso il quale il nuovo partenariato Governo – multinazionale intende recepire la tanto annunciata transizione.

Sia chiaro che la UILM non intende perdere nessun “pezzo” per strada lungo il cammino delicato della fase di transizione, anche e perché le ragioni dell’Ambiente, della Salute, com’anche quelle del Lavoro, non possono e non devono sacrificare gli uni in nome dell’altro e viceversa. Siano essi lavoratori Sociali, di Appalto e di ILVA in Amministrazione Straordinaria.