UILM PARI OPPORTUNITA’

di | 17/09/2021

SVOLTO IL TERZO CONGRESSO DEL SINDACATO MONDIALE

550 membri attivi al meeting e 15000 partecipanti.
Il sindacato mondiale vanta di 71578 sindacalisti attivi sulla sfera terrestre a difesa di 8 milioni di lavoratori di ogni angolo del mondo.
Anche il coordinamento delle Pari Opportunità della Regione Puglia ha partecipato a tale evento di grande arricchimento culturale.
Negli ultimi 4 anni si sono ottenute circa 49000 stabilizzazioni di contratto, 59 accordi globali con 52 multinazionali coinvolte.
L’obiettivo è quello di unire le forze a livello sindacale globale per far sen- tire la nostra unica voce e pretendere politiche industriali di sviluppo anche nel rispetto di una giusta transizione energetica sostenibile.
Pertanto, risulta prioritario la maggiore rappresentanza femminile e dei giovani, sia nelle fabbriche che ai tavoli decisionali.
E’ risultata approvata la risoluzione della convenzione OIL C190, contro ogni tipo di discriminazione e garantita, inoltre è approvata la risoluzione di rafforzamento del sindacato e del sindacalista. Negli ultimi periodi stiamo assistendo ad avvenimenti che violano ogni diritto dell’uomo e della sua libertà di pensiero e di parola, eliminando ogni regola di democrazia.
Sorelle e fratelli vengono privati al diritto di associazione e di incontri, compreso su piattaforme virtuali, perfino sottratti dei loro dispositivi mobili e della connessione internet. Nei casi peggiori anche condannati a 10 anni di reclusione.
Senza mai dimenticare le discriminazioni contro le donne, che si ritrovano in poche ore private di ogni diritto conquistato in lunghissimi e lenti anni di lotta e partecipazione.
Si richiesta dunque un’azione decisiva per la loro liberazione e maggior tutela dei diritti del sindacato, del sindacalista e del diritto alla rappresentanza dei lavoratori.
Sorelle e fratelli uniti nella resilienza e resistenza.
Durante la conclusione dei lavori è stata occasione per l’Organismo delle Pari Opportunità di Puglia, rivolgere accorate congratulazioni a tutti i membri eletti in Commissione Esecutiva Europea, in special modo a Chiara Romanazzi della Segreteria UILM nazionale, incaricata membro titolare ed al nostro Segretario generale nazionale UILM Rocco Palombella, augurandoci inoltre che, nel minor tempo possibile, vengano messi in campo giusti e adeguati strumenti per tutte le risoluzioni approvate.

IL FUTURO SIAMO NOI, IL FUTURO E’ ADESSO!