ILVA IN AMMINISTRAZIONE STRAORDINARIA

di | 04/06/2021

ATTENZIONE ALLA DICHIARAZIONE DEI REDDITI 2021

Come noto, da diverse settimane è iniziata la campagna di assistenza fiscale per l’anno di imposta 2020. A tal riguardo numerosi sono i lavoratori che ripongono fiducia nella UILM e si affidano a noi per l’assistenza alla compilazione della dichiarazione dei redditi.

In questa circostanza è opportuno veicolare, anche per quest’anno la giusta informazione a questo bacino di lavoratori che, per via della doppia CU, una ILVA e l’altra INPS, sono sottoposti all’obbligo della dichiarazione dei redditi in quanto una delle norme imposte dall’Agenzia dell’entrata per la dichiarazione dei redditi, è quella in circostanza di 2 o più certificazioni uniche da parte di due diverse datrici di lavoro.

Inoltre invitiamo sempre i lavoratori interessati a compiere un’attenta verifica, per il tramite delle nostre RSU o dei responsabili alla compilazione dei 730, della giusta attribuzione delle detrazioni fiscali, siano esse per lavoro dipendente, coniuge e/o figli a carico.

Ricordando altresì, che per miglior favore ed in relazione alla capienza IRPEF, diversi lavoratori hanno migrato le detrazioni verso INPS, ed è sempre consigliabile rilevare che le stesse siano attribuite secondo miglior favore, escludendo la doppia attribuzione che, ove rilevata porta a pesanti conguagli a carico dei lavoratori in sede di dichiarazione dei redditi. Vai alle informazioni da qui Per quanto attiene invece la retribuzione da parte di ILVA, avendo ristabilito il Decreto Sostegni l’integrazione salariale, viene confermata la corresponsione dei ratei non percepiti con le mensilità di maggio 2021 (cedolino 12 giugno).

Per tutti quei lavoratori che hanno richiesto l’anticipazione di € 200,00 delle spettanze attraverso l’istanza apposita, Ilva provvederà a recuperare le somme in questo cedolino. Inoltre, come facilmente rilevabile dai cedolini arretrati, per i mesi in cui è mancata l’integrazione salariale, Ilva non ha effettuato la trattenuta sindacale la quale, verrà attribuita per i mesi in arretrato, nel prossimo cedolino.

Per quanto attiene i corsi FONDIMPRESA, restiamo ancora in attesa di ricevere la comunicazione per la per l’avvio degli stessi, che ricordiamo si effettueranno in modalità da remoto e con l’ausilio di un dispositivo telematico (tablet) che verrà consegnato a tutti i lavoratori nel giorno e nell’ora indicati all’interno di un’apposita comunicazione che l’azienda provvederà a pubblicare nelle pros- sime settimane all’interno del portale. Proseguono in ultimo, i le attività di bonifica all’interno del cantiere ex Cava due Mari con l’ordine previsto dalla graduatoria che è prossima al n. 170.