LEONARDO SPA

di | 07/05/2021

RIPRESA LA TRATTATIVA SUL CONTRATTO INTEGRATIVO

Il giorno 3 maggio è ripresa la trattativa del contratto integrativo della Leonardo Spa presso la sede di Unindustria Roma, interrotta il giorno 5 in attesa di una nuova convocazione che avverrà presumibilmente nella seconda metà del mese di Maggio.

Nei tre giorni la delegazione trattante Uilm si è riunita approfondendo nei minimi dettagli tutte le bozze di testo messe a disposizione, confrontandosi sui risultati da consolidare e sulle proposte da fare per migliorare le condizioni normative e retributive dei dipendenti della “one company”.

Il contratto aziendale deve contribuire a porre le basi di una discussione concreta, trasparente e leale che chiarisca lo scenario industriale delle Aerostrutture, che coinvolge il destino di quattro stabilimenti del Sud (oltre a Grottaglie la Divisione comprende Nola, Pomigliano e Foggia).

Il comparto dell’aviazione civile è quello che ha risentito maggiormente degli effetti della pandemia, avendo quest’ultima causato l’azzeramento del trasporto passeggeri e comportato la riduzione dei volumi di produzione, e va sostenuto attraverso una rifocalizzazione degli obiettivi di business e delle attività produttive dei diversi stabilimenti, partendo da quello di Grottaglie ancora vincolato alla mono commessa produttiva nonostante quanto sancito dall’accordo quadro del 17 dicembre 2020.

Per la Uilm è assolutamente necessario fare presto e avere risposte che tardano ad arrivare, a partire dalla gestione del vuoto lavoro dal 2022 in poi.