2019-2021 IN LEONARDO

di | 22/04/2021
2019-2021 Approfondimento Leonardo Taranto

2019-2021: UNA STORIA DI IMPEGNO SINDACALE, DI LAVORATRICI E LAVORATORI

Se ti chiedessi dove ti trovavi il 18 novembre 2019 probabilmente cercheresti di ricordare qualche evento speciale, una ricorrenza particolare. Ebbene, mancava circa un mese al Natale. Ricordi?

Le mascherine le indossavano solo gli operatori impiegati nelle forature o chi adoperava prodotti chimici.
Per noi la mascherina era un comune DPI. Ripercorrendo i mesi passati ci accorgiamo di quante cose siano cambiate e che, nonostante tutto, siamo cresciuti assieme credendo sempre nel Futuro.

In questo periodo di incertezza, la Rsu Uilm ha rappresentato le esigenze di tutti i lavoratori, anche quando erano i soli in piena pandemia impegnati sugli scali o negli uffici.

Oggi sono qui per ricordarti di ricordare. Voglio prendermi un po’ del tuo tempo per portarti con me e farti ripercorre i mesi passati e ricordare ciò che non possiamo permetterci di dimenticare. Questa è una storia di donne e di uomini, di conquiste sindacali e obbiettivi ancora da raggiungere, facciamo allora un passo indietro ripercorrendo le tappe che hanno segnato questi anni:

  • 18 Novembre 2019 – UIL Puglia denuncia a mezzo stampa  il calo di rate da 14 a 12 dichiarato da Boeing
  • 13 Gennaio 2020 – Comunicato UILM Taranto, “Priorità al Lavoro”
  • 15 Gennaio 2020 – Regione convoca azienda a seguito delle sollecitazioni della UILM
  • 29 Maggio 2020 – Diretta Facebook con segreteria nazionale e territoriale sul Futuro dell’industria
  • 6 Giugno 2020 – Incontro di divisione, la UILM richiede prospettive per diversificare le attività
  • 19 Giugno 2020 – Incontro fim fiom UILM con Regione Puglia, UILM sottolinea preoccupante calo di rate
  • 22 Giugno 2020  – ANSA, “UILM Leonardo Taranto non diventi l’ennesima vertenza”
  • 8 Luglio 2020 – UIL, “Non sia Leonardo a pagare per tutti”
  • 16 Luglio 2020 – UILM coordinamento, “Escludere ogni tipo di ammortizzatore sociale”
  • 24 Luglio 2020, evento pubblico della UILM alle cave di fantiano
  • 24 Luglio 2020 – Dalla Stampa la UILM chiede implementazioni nuove attività
  • 29 Luglio 2020 – Intervista Tg3, chiede prospettive dato il taglio di rate a 10 AP mese
  • 31 Luglio 2020 – Gazzetta del Mezzogiorno, “Ecco le proposte della UILM dopo l’annunciato taglio dei volumi”
  • 5 Agosto 2020- Stampa/Agi, per la UILM necessaria la diversificazione
  • 17 Agosto 2020 – Stampa/Agi, la UILM continua a richiamare il governo alla massima attenzione verso la filiera Aerostrutture
  • 19 Settembre 2020 – Intervista stampa Segretario Nazionale Rocco Palombella, “Rivendichiamo nuove produzioni a Grottaglie”
  • 1 Ottobre 2020 – Comunicato nazionale, “Aprire confronto diversificazione con progetti militari”
  • 2 Ottobre 2020 – Comunicato sindacale, “Prospettive per il Futuro del sito”
  • 5 Ottobre 2020 – Richiesta UILM di convocazione al Ministro sviluppo economico per situazione a Leonardo Grottaglie
  • 7 Ottobre 2020 – Articolo Gazzetta, “la UILM chiede certezze per il Futuro del sito”
  • 12 Ottobre 2020 – Avvio della UILM di un percorso di conflittualità con l’azienda
  • 20 Ottobre 2020 – Programmazione manifestazione UILM per il Futuro del sito
  • 20 Ottobre 2020 – Comunicato nazionale UILM, “Evitare la cassa integrazione”
  • 2 Novembre 2020 – Manifestazione UILM per il Lavoro alla portineria Leonardo
  • 4 Novembre 2020 – Intervista al segretario nazionale a sostegno del percorso di conflittualità avviato dalla UILM Taranto
  • 26 Novembre 2020 – Sciopero di 8 ore fim fiom UILM per il Futuro del sito
  • 1 Dicembre 2020 – Blocco degli straordinari unitario
  • 16 Dicembre 2020 – Intervista canale TV alla UILM sulle prospettive future del sito evitando la cassa integrazione
  • 1 Febbraio 2021 – Comunicato nazionale, “Attendiamo già dal prossimo incontro l’illustrazione delle prossime attività
  • 4 Marzo 2021 – Comunicato, “Solleciteremo tutti i livelli istituzionali per la problematica del vuoto Lavoro delle aerostrutture”
  • 10 Marzo 2021 – Comunicato UILM nazionale, “Si chiude confronto sullo stato di avanzamento di nuovi progetti”
  • 12 Marzo 2021 – Richiesta UILM di un tavolo di confronto con le istituzioni per il sito di Grottaglie
  • 24 Marzo 2021 –  Coordinamento UILM nazionale con al centro la problematica del sito di Grottaglie
  • 26 Marzo 2021 – Comunicato sindacale
  • 31 Giugno 2021 – Sciopero di 2 ore unitario

Sono 35 i comunicati solo considerando  il tema Lavoro.

Dall’inizio della pandemia, e tuttora, abbiamo raccolto e fatto nostre le paure di tutti i lavoratori, pretendendo che si lavorasse in Sicurezza. Mai finora abbiamo mollato la presa e mai lo faremo, convinti più che mai che ricorrere agli ammortizzatori sociali non sia mai l’unica soluzione.

Siamo orgogliosamente  un’eccellenza del settore aeronautico e la OneCompany nell’interesse del Paese e del nostro Mezzogiorno deve  tutelare un comparto strategico come le aerostrutture.       

Noi di UILM Social & Media, siamo un gruppo di operai e impiegati che collaborano con la RSU UILM di sito con l’intento di rendere l’informazione sindacale e sociale quotidiana quanto più capillare possibile, consci del fatto che un lavoratore ben informato è un lavoratore libero.

DICHIARAZIONI DELLA RSU UILM LEONARDO GROTTAGLIE

La Uilm ha da sempre fermamente denunciato i rischi legati al vincolo della monocommessa produttiva legata al B787 su Grottaglie. L’accordo del 17 Dicembre 2020 sulla gestione del vuoto lavoro nelle Aerostrutture , ha sancito poi una tappa fondamentale nel percorso di diversificazione produttiva. Tale intesa prevede infatti investimenti in termini di carichi di lavoro aggiuntivi all’interno del nostro stabilimento.
Gli accordi però vanno rispettati interamente e valorizzati.
Ne va della credibilità della controparte.
Cosi come dai noi scritto nel comunicato sindacale del 26 Marzo 2021, continuiamo ad essere convinti che per gestire gli anni complicati che ci aspettano è necessario ricalcare il modello partecipativo valorizzato in sede nazionale tra la Leonardo SPA e le Segreterie di Fim/Fiom/Uilm, prevedendo confronti seri,trasparenti, leali,concreti e partecipativi a livello di Divisione/Sito.
Servono le risposte sulle modalità di gestione della situazione contingente partendo dal numero di lavoratori impattati dalle trasferte e trasferimenti volontari rispetto al grave vuoto lavoro che interessa Grottaglie e sulla progettualità futura sancita dagli stessi accordi succitati.

Redazione UILM Social&Media