UILM PARI OPPORTUNITA’

di | 26/02/2021

ANALISI SULL’IPOTESI DI ACCORDO DI RINNOVO CCNL 2021 – 2024

Il rinnovo del contratto 2021-2024 si è siglato con significati cambiamenti ottenuti dopo mesi di estenuanti trattative. Oltre i temi principali della parte economica che vedono un aumento salariale, la modifica del sistema di classificazione professionale, l’incremento del contributo del Fondo Cometa a carico dei datori di lavoro per i lavoratori giovani, métaSalute esteso ai lavoratori che si collocano in pensione, la conferma del Flexible benefit e dell’elemento Perequativo:

Si evidenziano anche temi importanti nella parte normativa del contratto, come la formazione professionale, il lavoro agile, la salute e sicurezza. Ovviamente non potevano mancare migliorie sul tema Parità di genere, che vede rafforzata la tutela delle donne.

Difatti il già esistente congedo retribuito di 3 mesi per le donne vittime di molestie e violenze, si incrementa a 6 mesi. In più si rafforzano i diritti contrattuali per agevolare il lavoro, flessibilità dell’orario, ferie solidali, formazione fino alla possibilità di trasferimento su base volontaria della sede di lavoro.

Per la prima volta nella storia dei metalmeccanici si è affrontato in maniera dettagliata la situazione delle donne lavoratrici e delle difficoltà che quotidianamente si ritrova ad affrontare.

La UILM in costanza alle attenzioni da sempre dimostrate per i temi legati al rafforzamento dei diritti altrui, dimostra, anche in questa circostanza, di essere attenta e vicina a tali problematiche nei confronti delle lavoratrici metalmeccaniche di questo paese.