APPALTO E INDOTTO ARCELOR MITTAL

di | 26/02/2021

PROSEGUONO MANCATI PAGAMENTI E RITARDI – LUNEDI’ PRESIDIO DEI LAVORATORI IN PREFETTURA A TARANTO

Sebbene in diversi tendano a stemperare, a parole, il forte clima di tensione che serpeggia nel bacino degli appalti e dell’indotto di ArcelorMittal, per i mancati pagamenti ed i ritardi, anche questa settimana siamo stati costretti nuovamente ad allertare Prefetto e Questore di Taranto.

FIM-FIOM-UILM-USB, nella nota inviata Merco- ledì 24 febbraio u.s. hanno evidenziato i gravi ritardi delle retribuzioni del mese di gennaio dei lavoratori dell’appalto e dell’indotto ArcelorMittal Taranto.

Il tutto, come ricaduta dei mancati pagamenti di quest’ultima nei confronti delle aziende, ma tutto ciò non è bastato.

Dal momento che a tutt’oggi non e’ pervenuta nessuna convocazione in riferimento alla richiesta inoltrata in data 11/02/2021 e rispetto all’ulteriore sollecito inviato in data 24/02/2021 al prefetto di Taranto, confermiamo che nella giornata di Lunedì 01/03/2021 a partire dalle ore 08:00 si terrà un presidio con i lavoratori, dinanzi alla sede della prefettura di Taranto.

Garantiremo inoltre, il distanziamento sociale e l’utilizzo dei dispositivi di protezione individuale per il contenimento dei possibili contagi da COVID- 19, nonché il rispetto delle norme previste dalla legge.