RINNOVO CCNL DI CATEGORIA

di | 15/01/2021

PROSEGUE LA TRATTATIVA: 2, 3, 4 FEBBRAIO VERSO LA CONCLUSIONE DEL NEGOZIATO

Dopo la pausa natalizia, come ricorderemo, è ripresa presso la sede nazionale di Confindustria la trattativa per il rinnovo del contratto dei metalmeccanici con Federmeccanica e Assistal.

In questo lungo periodo del negoziato sono stati discussi numerosi temi e, nelle ultime settimane, sono stati prodotti dei testi riguardanti: relazioni industriali, partecipazione, politiche attive, inquadramento professionale e formazione, welfare integrativo, ambiente, salute e sicurezza, mercato del lavoro e salario. Fin dall’inizio, la richiesta di incremento salariale ha rappresentato il punto di scontro che ha comportato anche la rottura del tavolo e lo sciopero generale del 5 novembre 2020.

Le proposte di Federmeccanica e Assistal, prima di 40 euro e poi di 65, la UILM le ha giudicate insufficienti per arrivare ad un’ipotesi di accordo, ed è stato molto utile, durante l’incontro di martedì scorso, fare un focus sulle distanze tra la nostra piattaforma e i documenti presentati da Federmeccanica e Assistal. Ed è in tale ambito che la UILM ha registrato la disponibilità della controparte nel voler ricercare soluzioni su tutti i punti.

Dopo il tavolo di giorno 12 è seguito quello del giorno successivo, dove si è discusso della modifica dell’inquadramento professionale e, nelle giornate del 2-3-4 febbraio è prevista, speriamo, la fase finale della trattativa per il rinnovo del Contratto Nazionale Federmeccanlca – Assistal.

A tal riguardo, la UILM ha previsto la riunione dell’ ESECUTIVO NAZIONALE: Convocato i giorni 2-3- 4 febbraio 2021 e del CONSIGLIO NAZIONALE EI TERRITORI per chi non vi appartiene.
Aggiorneremo tempestivamente sullo svolgimento della trattativa del 2, 3 e 4 febbraio nella consapevolezza che la nostra Organizzazione si determinerà con ogni mezzo per perseguire un degno rinnovo contrattuale, sebbene il delicatissimo momento che il nostro Paese ed i lavoratori stanno attraversando.