UNA VASTA AREA ABBANDONATA A SE STESSA

di | 02/10/2020

L’ESPOSTO DELLA UILM PER COLMARE GLI STATI DI ABBANDONO DELLE STRADE LIMITROFE ALLO STABILIMENTO ARCELOR MITTAL

Da mesi si assisteva ad una delle reali e tangibili, tristi realtà del nostro territorio, per quanto attiene l’area di percorrenza stradale limitrofa a quella industriale.
Un’altra triste constatazione che fa il paio con quanto denunciamo all’interno della fabbrica. Ed è questo che ci ha indotto a denunciare lo stato di abbandono e pericolosità di un tratto stradale che rappresentava una vera e propria insidia per gli automobilisti in transito, tra cui principalmente i lavoratori, molti dei quali si erano imbattuti in quella cha da qui a breve sarebbe diventata con buonissime probabilità una voragine che all’improvviso si sarebbe aperta lungo la quasi totalità della carreggiata.
Grazie al nostro esposto, l’ASI ha prontamente raccolto la segnalazione avviando le attività di messa in sicurezza del tratto in questione, laddove in diversi, ci hanno ulteriore rimesso parte del loro reddito, a causa dei danni subiti dalla collisione repentina con l’asfalto.

Una volta tanto…una storia a lieto fine, si direbbe!