ARCELOR MITTAL

di | 17/07/2020

CIGO: ESPOSTE CRITICITA’ DURANTE L’INCONTRO CON L’AZIENDA

Pubblichiamo integralmente il comunicato ai lavoratori diffuso Lunedi 13 luglio in merito all’incontro previsto sulla procedura di cassa integrazione.

“In data odierna Arcelor Mittal ha convocato le organizzazioni sindacali per la proroga della CIGO per ulteriori 13 settimane, in attesa del DL rilancio all’interno del quale, molto probabilmente, sarà prorogato il periodo di cassa integrazione con causale COVID-19.
Pertanto, l’azienda potrebbe nuovamente modificare l’attuale procedura di CIGO, così come accaduto nel periodo antecedente, con la causale COVID 19.
Fim, Fiom e Uilm hanno richiesto un dettaglio in merito alla procedura di cassa integrazione e al numero complessivo dei lavoratori coinvolti che non può riguardare l’intera platea in presenza di impianti in marcia.
Inoltre, abbiamo rimarcato le numerose criticità e anomalie presenti in azienda, a partire dal regolare approvvigionamento di acqua, dispositivi di protezione individuale e di altri materiali di prima necessità che sono in capo alle responsabilità del datore di lavoro.

Le parti si riaggiorneranno per affrontare nel merito le richieste avanzate dalle organizzazioni sindacali.