ARCELOR MITTAL

di | 27/06/2020

LA MULTINAZIONALE REVOCA LA PROCEDURA DI CIGO E PROROGA QUELLA CON CAUSALE COVID-19

Pubblichiamo stralcio delle due distinte note giunte attraverso mail del 25 giugno. La prima con Oggetto: “Revoca della procedura di Cassa Integrazione Guadagni Ordinaria (CIGO) per 9 settimane del 4 giugno 2020- Comunicazione ex art. 14 D.Igs n. 148 del 14.09.2015.” con la quale ArcelorMittal revoca la procedura di CIGO.

La seconda comunicazione, in parimenti data, con Oggetto: “Proroga della Cassa Integrazione Ordinaria causale “Emergenza COVID 19” D.L. n. 18 del17.03.2020, art. 19, commi 1 e 2 – convertito con modo dalla L. 24 aprile 2020, n. 27: art. 71, Decreto Legge 19 maggio 2020, n.34 (c.d. Decreto Rilancio}; Decreto Legge 16 giugno 2020, n.52.”, con la quale la multinazionale proroga ed incrementa di ulteriori quattro settimane il ricorso alla CIGO con la causale “EMERGENZA COVID 19” a far data dal 06.07.2020 presso l’unità produttiva di Taranto.

In occasione dell’incontro convocato da INPS dopo l’esposto/denuncia di FIM-FIOM-UILM, nella giornata del 30 giugno prossimo segnaleremo all’ente tutte le anomalie da noi riscontrate rispetto all’utilizzo dello strumento della cassa integrazione.