ILVA IN AMMINISTRAZIONE STRAORDINARIA

di | 26/06/2020

ATTIVITA’ DI BONIFICA – DPCM 29 SETTEMBRE 2017: AGGIORNAMENTI

In osservanza alle disposizioni del DPCM del 29 settembre 2017 per quanto attiene l’esecuzione delle bonifiche e decontaminazione delle aree in capo a ILVA SPA in Amministrazione Straordinaria:

=> La società, attraverso comunicazione a mezzo mail del 23 giugno 2020 ha informato le OO.SS. che procederà ad una rotazione del personale coinvolto, quadrimestrale e non più pentamestrale. La periodicità è stata richiesta per assicurare l’equilibrio tra la continuità della prestazione e l’alternanza dei lavoratori.
=> Mentre per quanto attiene la ricollocazione dei lavoratori ed il numero di maestranze da coinvolgere nelle attività, ILVA provvederà direttamente alla riammissione in servizio di ulteriori 25 unità in aggiunta alle attuali 43 previste.

Va ricordato inoltre l’aver contrastato l’impostazione originaria dell’azienda, per quello che attiene le 25 unità lavorative in aggiunta alle 43 che prevedeva due bacini occupazionali distinti di lavoratori: uno relativo all’impiego delle attuali 43 unità (37 Operai, n°2 Capi turno, n°4 Capi Squadra), 7 in aggiunta alle 36 inizialmente previste, ed il secondo relativo all’assunzione con forma di distacco (legge160) di 25 unità lavorative, per le aziende aggiudicatarie dei bandi, attraverso un contratto a tempo determinato.

In relazione alle prime tre giornate di visite mediche sostenute nelle giornate del 6, 13 e 20 giugno, Ilva informa che rispetto ai 41 presenti, tutti coloro che hanno ottenuto l’idoneità saranno riammessi in servizio, per step, a partire dall’ 1 luglio e con date successive (9, 16 e 23 luglio), entro lo stesso mese di luglio.

Per il completamento delle 43 unità previste, l’azienda ha comunicato lo scorrimento secondo la graduatoria e, le visite mediche relative, saranno sostenute il prossimo 27 giugno(1 impiegato e 16 operai). Naturalmente queste ulteriori 17 unità appartengono al bacino iniziale delle 43 previste, le quali, ove vi fossero ulteriori, eventuali giudizi di inidoneità, determinerebbero ulteriori convocazioni secondo graduatoria.

Tutti i lavoratori convocati secondo la graduatoria, riceveranno lettera personale di comunicazione attraverso il portale cedolini. Agli stessi sarà revocata la CIGS e l’attività si intenderà alle dipendenze dirette di ILVA SPA in Amministrazione Straordinaria con applicazione in continuità del CCNL di categoria Metalmeccanici.

La graduatoria aggiornata è consultabile presso la nostra sede sindacale.

Le aree oggetto di intervento sono:
=> *Discarica ex “Cava due mari”, e “fanghi”
=> Discarica ex “Cementir”,
=> Area “fanghi Acciaieria e Altoforno”,
=> Caratterizzazione ambientale “Collinette ecologiche”
*Appartengono al primo cantiere logistico dove avranno inizio le attività e dove saranno impiegati i lavoratori, ed è ubicata in Taranto strada Provinciale per Statte al Km. 148.

Giova inoltre evidenziare che, il tema delle bonifiche, sebbene sia uno strumento che la legge ha previsto, rappresenta uno strumento transitorio. Le ragioni fondamentali sono e restano gli impegni assunti dal Governo nell’unico accordo che il sindacato riconosce, quello del 6 settembre 2018 con la relativa clausola di salvaguardia occupazio- nale dell’intero bacino di lavoratori.