ARCELOR MITTAL

di | 15/05/2020

GESTIONE DELLA CASSA INTEGRAZIONE: LA UILM SI AUTOCONVOCA AI “PIANI ALTI”

Pubblichiamo la comunicazione di stamane della UILM ai lavoratori a valle del caos generato dalla multinazionale relativamente alla gestione della cassa integrazione. Una decisione, quella di stamane di autoconvocarci ai “piani alti”, assunta prima che la situazione potesse sfuggire letteralmente di mano.

“Questa mattina una delegazione composta da: Coordinatore, Esecutivi di area ed RSU/RLS UILM si è autoconvocata spontaneamente al secondo piano della direzione per fare chiarezza subito in merito agli sgradevoli episodi avvenuti questa mattina, segnale di un azienda in totale confusione.
Abbiamo evidenziato la gravità del fatto che a molti lavoratori è stato inibito l’accesso all’interno dello stabilimento senza aver ricevuto nessuna comunicazione in CIGO per Covid-19, fino a data da destinarsi.
Ricevuti dal responsabile del personale, la delegazione UILM ha ribadito che le variazioni rispetto all’attuale assetto di marcia vanno comunicate nei tempi previsti dalla legge e non attraverso il portale “Myarcelormittal” in tarda serata.
Abbiamo richiesto l’appliczione di una rotazione equa laddove vi sono attività di impianti in marcia, ed invitato l’azienda a non accedere minimamente a straordinario in presenza di cassa integrazione.
Questa mattina siamo saliti noi…………….la prossima volta saliremo insieme tutti i lavoratori con o senza Covid-19.”