CASSA INTEGRAZIONE E ASSEGNO ORDINARIO

di | 25/04/2020

INPS: CHIARIMENTI DI PER GLI ASSUNTI DAL 24 FEBBRAIO AL 27 MARZO 2020

Con il Decreto-legge 8 aprile 2020, n. 23, riguardante misure di accesso al credito e fiscali, si introducono anche alcune disposizioni in materia di lavoro.
In particolare l’articolo 41 del citato decreto stabilisce che le disposizioni inerenti la Cigo, l’Assegno Ordinario e la Cig in deroga – di cui agli articoli 19 e 22 del decreto-legge n. 18/2020 – si applicano anche ai lavoratori assunti dal 24 febbraio 2020 al 17 marzo 2020.
Si tratta di una precisazione necessaria, richiesta più volte dalla nostra Organizzazione e che sarà definitivamente modificata nella conversione in Legge del Decreto originario.
Con il Decreto-legge “fiscale” si anticipano i tempi e l’Inps, con il messaggio 1607/2020, detta le istruzioni per il corretto inserimento in Cig di quei lavoratori assunti dopo il 23 febbraio che erano stati esclusi dagli interventi di integrazione salariale.
Al riguardo l’Inps stabilisce che “le aziende che hanno già trasmesso domanda di accesso alle prestazioni con causale ‘COVID19 nazionale’ possono inviare una domanda integrativa, con la medesima causale e per il medesimo periodo originariamente richiesto, con riferimento ai lavoratori che non rientravano nel novero dei possibili beneficiari della prestazione.”