AZIENDE DI APPALTO E TERRITORIO

di | 17/04/2020

EX MARCEGAGLIA: UILM E UIL SCRIVONO ALLA REGIONE PUGLIA

Pubblichiamo integralmente la nota di denuncia inviata ieri alla Regione Puglia assessorato Politiche per il Lavoro, relativamente al sostegno al reddito dal rifinanziamento della mobilità in deroga dei lavoratori ex Marcegaglia:

Preg.mo Assessore, con grande stupore abbiamo appreso circa il trattamento di mobilità in deroga per i lavoratori in oggetto, il quale per ragioni a noi ignote, non ha visto il perfezionarsi dell’iter procedurale, entro i termini previsti.
Al netto di un verbale di accordo di mobilità in deroga sottoscritto in data 31 Gennaio 2020, come ad Ella noto, tutto antecedente all’emergenza da covid-19, siamo a segnalare che a tutt’oggi non è avvenuto l’invio delle istanze al preposto Ministero.
Tanto premesso, le modalità operative messe in atto, stridono fortemente con le criticità del momento e soprattutto pongono gli interessati in una condizione di insostenibile protratta difficoltà economica.
Pur comprendendo ogni possibile sforzo dei competenti Uffici della Regione Puglia, tesi a fronteggiare il drammatico momento per la mole di richieste di CIGD, il tutto a nostro avvisso appare ingiustificabile e rischia di creare oltre alle pesantissime conseguenze dovute alla pandemia, peraltro già note, il pericolosissimo vortice riflesso alla sussistenza economica e sfera privata di queste famiglie.
Siamo a rivolgerle accorato appello all’ immediata risoluzione del problema, tale da garantire l’esigibilità’ economica per quanto stabilito dalla misura di sostegno al reddito. Certi di un Suo cortese riscontro alla presente, cogliamo occasione per porgerle distinti saluti, restando auspicando urgenti sue determinazioni.