ARCELOR MITTAL – EMERGENZA COVID-19

di | 10/04/2020

LA UILM CHIEDE INTERVENTO DELLE MASSIME AUTORITA’ SANITARIE

Avendo appreso da fonti aziendali del secondo caso di contagio all’interno dello stabilimento; un caso che si somma al precedente e che appartiene al reparto PGT (Produzione Gas Tecnici), lo stesso del collega precedentemente contagiato da Covid- 19:

La Segreteria della UILM, le RR.SS.UU. e le RR.LL.SS. nella giornata del 9 aprile, scrivono (nota qui affianco) al Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano ed al Direttore del Dipartimento di Prevenzione della ASL tarantina, dr. Michele Conversano.

Questo stato di fatti, impone il massimo rigore e la massima prevenzione da parte delle Autorità competenti, tanto da averci indotto a chiedere senza mezzi termini, l’istituzione di un protocollo sanitario ad hoc, partendo dal reparto ove si è manifestato il duplice contagio, unitamente alla possibilità di effettuare tamponi preventivi.

Da qui, la necessità della nota rivolta alle massime Autorità sanitarie, poiché siamo nella più totale consapevolezza che vanno disposti, senza nessuna esitazione, i massimi protocolli di prevenzione da parte delle Autorità competenti al fine di minimizzare i probabili contagi.