SINCON SRL

di | 03/04/2020

LA UILM INTERVIENE PER LA GESTIONE DELLE FERIE

Pubblichiamo il comunicato sindacale inviato all’azienda SINCON, che svolge servizi per conto della ASL Taranto. “In riscontro alle Vs. note “disposizioni di servizio ferie e permessi”, inviate ai lavoratori a mezzo mail con all’oggetto il piano di smaltimento ferie, per quanto attie- ne Art. 10 del CCNL di categoria, significhiamo quanto segue:

la gestione delle ferie costituisce un argomento che deve essere attentamente contestualizzato prima di adottare le necessarie scelte operative, in quanto la pluralità delle norme applicabili comporta l’impossibilità di definire procedure standardizzate valide per qualsiasi azienda-settore di appartenenza.
Invero, il momento di godimento delle ferie sebbene determinato dal datore di lavoro, quest’ultimo deve tenere conto delle esigenze dell’impresa e degli interessi dei lavoratori (art. 2109c.c.).
Tanto premesso, Rol/Par, ex festivita` etc., fatte salve specifiche previsioni contrattuali nazionali od aziendali, sono concessi dal datore di lavoro a seguito di semplice richiesta dei lavoratori, compatibilmente con le esigenze organizzative e produttive dell’impresa.
Sicché, per quanto attiene le ferie, invece, siano esse definite con modalità individuali o collettive, la norma e regola, impongono l’esecuzione delle necessarie procedure di informazione-consultazione sindacale, quest’ultima carente in riscontro all’unilateralità decisionale ed alla mancanza di relazioni.
Vi diffidiamo dal porre in essere condotte unilaterali ove lesive al il diritto dei lavoratori, ripristinando immediatamente, per quanto attiene l’oggetto della presente, i canoni previsti dalla legge e dal contratto. Ove, circostanziate esigenze specifiche eventualmente richiedano piani di smaltimento ferie, Rol/Par, ex festivita` etc di carattere individuale e/o collettivo da parte dei lavoratori, queste devono essere oggetto di apposito tavolo di incontro con le Rappresentanze sindacali. Ogni abuso a valle della presente comunicazione, ove oggettivamente riscontrato, verrà deferito alla competente Autorità per l’accertamento di causa.