APPALTO ARCELOR MITTAL – RIDUZIONE ATTIVITA’ MANCATO AVVISO DA PARTE DI ALCUNE AZIENDE DI APPALTO

di | 03/04/2020

DISAGI AI LAVORATORI

La UILM denuncia il mancato avviso ai lavoratori da parte di alcune aziende dell’appalto, dopo la riduzione delle attività di lavoro imposta da ArcelorMittal e diversi lavoratori, inconsapevoli di ciò, si sono recati presso le portinerie di ingresso con grande disagio a loro carico.
Pubblichiamo la nota integrale della comunicazione del 1 aprile inviata a Confindustria e alle aziende loro associate.

“In riscontro alle limitazioni di attività ultime di lavoro poste in essere da ArcelorMittal Italia sede di Taranto al fine di contenimento del contagio da Co- vid-19, significhiamo quanto segue Vi chiediamo di fare un’attenta disamina di tutte le aziende Vs. associate, affinchè non abbiano a ripetersi gli episodi odierni presso le portinerie di ingresso ArcelorMittal.
Tanto premesso, nella mattinata odierna diversi la- voratori si sono presentati come sovente presso i var- chi di ingresso, per effetto della mancata comunicazione da parte delle aziende merito all’intimata sospensione delle attività di lavoro da parte di AecelorMittal a mezzo circolare.
Quanto accaduto rappresenta circostanza tale da richiedere la massima attenzione da parte delle SS.LL. in indirizzo, tale da non cagionare ulteriore danno a carico dei lavoratori, nondimeno alimentare l’effetto di assembramento odierno che vanifica di fatto parte delle misure straordinarie finora assunte.”