MINISTERO DELL’INTERNO: ECCO IL NUOVO MODELLO PER L’AUTOCERTIFICAZIONE SPOSTAMENTI

di | 20/03/2020

Si precisa che il modello di autocertificazione, prevede che l’operatore di po- lizia controfirmi l’autodichiarazione, attestando che essa viene resa in sua presenza e previa identificazione del dichiarante.

In tal modo il cittadino viene esonerato dall’onere di allegare alla autodi- chiarazione, una fotocopia del proprio documento di identità, come stabili- to dall’art. 38, comma 3, del D.P .R. 28 dicembre 2000, n. 445.

Diversamente dal precedente, questo nuovo modello è variato nella parte relativa alla conoscenza delle misure di contenimento del contagio a fonte delle nuove disposizioni di legge e, della circostanza di non essere sottoposto a “obbligo di quarantena”.

Resta invariata la circostanza della motivazione dello spostamento, che si ricorda, deve essere effettuato solo da comprovate motivazioni di natura lavorativa, necessità, salute, rientro presso il proprio domicilio, abitazione o residenza.

Salgono così a circa 1.426.000 le persone controllate dall’11 al 19 marzo 2020, circa 53.000 quelle denunciate ex articolo 650 C. P., 1.350 circa le de- nunce ex articolo 495 C. P., 760.800 circa gli esercizi commerciali controllati e circa 1.895 i titolari denunciati. I controlli al 19 marzo 2020.

Scarica e stampa l’autocertificazione da qui