APPALTO ARCELOR MITTAL

di | 20/03/2020

LA UILM CHIEDE SCRUPOLOSA APPLICAZIONE DELLE MISURE ANTI-CONTAGIO

Nulla può essere lasciato al caso in un momento delicatissimo come quello che stiamo attraversando e tutte le segnalazioni che ci stanno pervenendo unite alle incessanti ispezioni in azienda, ci ha indotto a scrivere la nota del 16 marzo che di seguito riportiamo integralmente:

“In riferimento a quanto previsto dai DVR in ambito di funzioni e mansioni all’interno di reparti ed aree di stabilimento, nondimeno per quanto previsto dalle vigenti disposizioni in materia di prevenzione imposte dalla competente struttura del Dipartimento di Prevenzione di Taranto; acquisiti i contenuti del verbale di riunione del 16 marzo c.m. e per quanto previsto dalle disposizioni di legge varate per il contenimento della diffusione del COVID-19: Vi invitiamo a porre in essere tutte le cautele previste in tale ambito, ponendo particolare attenzione, anche alle aree esterne di ingresso del personale, all’interno delle quali i lavoratori, vengono autorizzati all’entrata con già in dosso i dispositivi di protezione individuali quali tute, scarpe ecc. inoltre sprovvisti di mascherina di protezione. Tale prassi essendo in contraddittorio alle misure di prevenzione ed alla salvaguardia della salute e sicurezza dei lavoratori, va immediatamente contrastata immediata- mente attraverso ulteriori disposizioni di circostanza al personale interessato, in mancanza delle quali, la scrivente Organizzazione si vedrà costretta a deferire alla preposta Autorità di vigilanza quanto nella realtà riscontrato.“